Harris Consumables Leghe per brasatura

In data 20 Maggio 2011 è stato pubblicato l’aggiornamento 494 della norma Reach che, a partire dal 2012, vieta l’utilizzo del cadmio nelle leghe brasanti.

Bologna, Italy - Nov 23, 2011 :

In data 20 Maggio 2011 è stato pubblicato l’aggiornamento 494 della norma Reach che, a partire dal 2012, vieta l’utilizzo del cadmio nelle leghe brasanti.
A seguito di questa norma, in tutta la Comunità Europea sarà vietato produrre, importare, esportare, vendere ed utilizzare leghe brasanti contenenti cadmio, i cui ossidi, se inalati durante il processo di fusione della lega, possono risultare altamente tossici per la salute dell’operatore.

Harris da tempo produce e consiglia una linea completa di leghe per brasatura ad elevato contenuto di argento prive di cadmio.
Per produrre queste leghe vengono utilizzati solo i metalli più puri e rigorose procedure di controllo ne assicurano la qualità e le elevate performance.
Grazie alla loro duttilità e resistenza alla corrosione, le leghe Harris contenenti argento e prive di cadmio sono utilizzate per applicazioni ad alta tenuta e resistenza chimica, per giunzioni di metalli ferrosi e non ferrosi, incluso l’acciaio inossidabile. Lo stagno in esse contenuto, utilizzato in sostituzione di zinco e cadmio, riduce notevolmente la temperatura di brasatura e ne limita l’intervallo di fusione. In questo modo è possibile brasare anche materiali sensibili al surriscaldamento e si riducono i tempi di lavorazione.
Se si utilizzano bacchette non rivestite è necessario l’utilizzo di un flussante, come Harris Stay-Silv® bianco.

Dal 30/11/2011 Harris non accetterà più ordini di leghe contenenti cadmio.
Lo staff Harris rimane a completa disposizione per qualsiasi chiarimento in merito.

Informazioni di contatto:
Barbara Buganza
International Marketing Manager
Via R. Maruni, 34
40068 San Lazzaro di Savena (BO) Italy
phone: +39 051 3766263
e-mail: b.buganza@harriscal.it